© 2017 MenteCorpo

via Giovanni Segantini 69, Milano

320-1732166/3495205103

  • White Facebook Icon
  • White Google+ Icon

Cosa ho imparato con la visualizzazione.

 

In questo articolo ti spiego da ex atleta e ora mental coach, cosa ho imparato dalle tecniche di visualizzazione e come le uso per motivarmi nei momenti difficili. Con le visualizzazioni che ora ti racconto sono riuscito a conoscere una parte di me nascosta, a capire il perchè di certi miei comportamenti auto-sabotanti e, finalmente ad utilizzare le immagini per andare dove desidero affrontando quelle paure che, istintivamente, vorrei solo allontanare da me. Ogni visualizzazione che faccio è aiutata da una pratica meditativa che svolgo costantemente, ogni giorno e a volte anche più volte al giorno. Quando parlo di pratica meditativa non intendo solo una meditazione formale classica (che fra l'altro ora sto praticando poco), ma ti parlo di molti piccoli momenti come lavare i piatti, fare stretching, osservare il sorgere del sole in cui cerco di immergermi nei miei sensi. Le visualizzazioni invece sono esercizi che scelgo di fare ad occhi chiusi. Per cominciare la visualizzazione non è soltanto una pura immagine visiva mentale ma equivale di più all'immagine di me stesso in un determinato momento. Potrebbe sembrarti un gioco di parole ma in realtà ti spiego meglio in questo esempio: immaginati di essere di fronte ad una scelta per te importante. Ad esempio immaginati in una situazione in cui devi cominciare a studiare per un esame in Università a cui già rinunciato in passato. Con gli occhi della mente osservati mentre prendi il libro e lo apri per cominciare la tua sessione di studio. Ora concentrati sul momento esatto in cui sei con il libro davanti a te e facendo un ultimo sforzo di concentrazione prova a cogliere la tua sensazione più profonda di quel momento. Hai una sensazione di "sentirti capace"? O hai la sensazione di dover scalare una montagna invalicabile? Hai ben chiaro davanti ai tuoi occhi il tuo volto nel momento in cui sei lì di fronte al tuo libro? Quale è la sensazione che porti nel cuore in quel preciso istante? Se hai hai colto con consapevolezza questi momenti potrai capire il perchè delle tue azioni successive. Resto sul libro e accetto la sfida oppure lo chiudo e scelgo di fare qualche cosa di diverso? Grazie a questa visualizzazione ho capito profondamente alcune parti di me stesso che non accettavo. Di fronte ad una situazione simile continuavo a dirmi che sbagliavo, che così non andava bene, che non era possibile, la mia mente si riempiva di giudizi, paure, pensieri che non rivelano nulla di me. Continuavo a domandarmi: "Ma perchè faccio così!?". Con la visualizzazione ho imparato a capire che se metto in atto un certo comportamento il perchè risiede dentro di me, in quell'immagine che arriva dritta al mio cuore e alla mia pancia, ancora prima che alla mia testa. Ho evidentemente appreso nella mia vita a sentirmi "incapace e timoroso ad affrontare questa situazione". Se questo è ciò che mi dice la mia emozione e la mia visualizzazione devo rispettarlo in modo profondo e quasi sacro: riconosco così  che è stato un istinto di sopravvivenza che ho messo in atto in anni e anni di adattamento, forse per sfuggire alla fatica e al dolore. La mia pratica di visualizzazione si trasforma così in un momento in cui posso integrare dentro ad altre mie abilità e qualità questa parte che mi rappresenta profondamente. Ho scoperto nella pratica di visualizzazione un modo per superare le mie paure, parlandomi gentilmente e riconoscendo il potere del silenzio nella mia mente quando voglio raggiungere un traguardo. In quel momento ci sono io e la saggezza del mo corpo e nulla mi separa da ciò che conta in quel momento: le mie spalle si abbassano, il mio respiro si centra, il mio sguardo va sull'obiettivo e sento la libertà di scegliere.

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti

March 26, 2018

November 28, 2017

Please reload

Archivio